Il nostro progetto “Living together” è stato finanziato!

living_together_logoAlla fine di aprile abbiamo presentato un progetto al fondo Erasmus+ Youth Exchange per il progetto “Vivere Insieme” (Living Together), che rappresenta il primo tassello del più ampio progetto Pronto SoccOrso, per unire giovani italiani, romeni, tedeschi e bulgari che affrontano ogni giorno gli ostacoli all’occupazione, in modo da poter sviluppare le loro capacità e sperimentare soluzioni imprenditoriali ai vari problemi legati alla disoccupazione giovanile, come l’emigrazione dalle zone rurali, la perdita delle tradizioni locali, l’abbandono della terra ed i conflitti con la fauna selvatica, lì dove gli orsi cercano cibo vicino ed all’interno dei centri abitati.

Un Ponte con la Natura ha proposto il progetto per contribuire alla risoluzione dei problemi causati alle popolazioni locali da orsi come la famosa Gemma e sua figlia Peppina, che sono diventati cibo-condizionati a causa della disponibilità di fonti alimentari facilmente raggiungibili, come polli in pollai mal costruiti e non protetti, e le tonnellate di frutta non raccolta nei frutteti intorno e dentro i centri abitati come, nel caso degli orsi appena citati, Scanno e Villalago

Il progetto avrà inizio nel mese di agosto, con incontri, una mostra fotografica e gruppi di lavoro, mentre lo scambio con i partecipanti stranieri avrà luogo alla fine di settembre. Nel corso del progetto i giovani svolgeranno attività pratiche per risolvere i problemi causati dagli orsi cibo-condizionati, come la resa dei pollai “a prova di orso”,  la gestione degli alberi nei frutteti abbandonati per ridurre le tentazioni alimentari vicino ai villaggi e il miglioramento quantitativo e qualitativo delle fonti di cibo selvatiche a disposizione degli orsi mediante innesto di alberi da frutto per migliorare l’habitat lontano dai paesi. Il progetto creerà anche un cortometraggio sul come convivere con gli orsi per promuovere i metodi utilizzati in altre parti del mondo dove il problema degli orsi cibo-condizionati è stato già risolto.

Il progetto sarà sviluppato in partnership con l’ente Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise ed il Comune di Scanno.

Tieni d’occhio questo spazio per maggiori informazioni e per conoscere tutte le opportunità per essere coinvolti nel progetto!